“La festa di Santa Sofia rappresenta una degli appuntamenti più antichi, in Sicilia, nell’ambito delle ricorrenze patronali. Le origini risalgono al 1534, anno di proclamazione di Santa Sofia patrona e tutelare di Sortino, tramite bolla Papale di Paolo III. L’attributo “tutelare” è una prerogativa speciale riservta alla patrona sortinese. La venerazione attinge a tempi molto lontani. Secondo una parte della tradizione, fu Marziale, prefetto romano di Pantalica, a mettere in atto il martirio di Sofia, giovane del posto, condannata a morte per decapitazione per avere divulgato il cristianesimo tra la gente iblea,….”

cit. dall’articolo di Sergio Taccone dal giornale La Sicilia.